giovedì 17 maggio 2012

Agricoltura conservativa per lo sviluppo rurale in Zambia

In Zambia, le tecniche di agricoltura conservativa stanno giocando un ruolo importante nell'incrementare le rese delle colture e i guadagni delle comunità rurali, soprattutto per i piccoli agricoltori che non possono permettrsi l'acquisto di fertilizzanti e di altri prodotti chimici.
Per agricoltura conservativa si intende un insieme di tecniche che permettono di conservare la fertilità del suolo e la disponibilità idrica attraverso l'utilizzo di colture di copertura in grado di creare uno strato di mulching protettivo sulla superficie del suolo, allo scopo di limitare la perdita di sostanze nutritive e lo scorrimento superficiale delle acque che causa erosione, migliorando nel contempo la capacità di ritenzione idrica del suolo.
La semina delle colture viene effettuata a seguito di una minima lavorazione del suolo o direttamente su sodo: in questo caso lo strato di mulching provvede anche a creare una barriera in grado di ostacolare la crescita delle erbe infestanti.
Ne risulta che circa 250.000 agricoltori stanno già mettendo in pratica queste tecniche di agricoltura conservativa, mentre un numero crescente di organizzazioni (come la Zambia National Farmers Union e la Conservation Farming Unit) è impegnata nel diffonderne l'utilizzo nelle aree rurali.


Foto: Flickr

Nessun commento:

Posta un commento