lunedì 4 giugno 2012

Francia: possibile stop al conciante Cruiser® su colza

Il ministro dell'agricoltura francese, Stéphane Le Foll, ha annunciato, venerdì 1 giugno, il possibile ritiro dell'autorizzazione alla messa in commercio del prodotto conciante Cruiser® (commercializzato da Syngenta, a base di Thiamethoxam) su sementi di colza, lasciando all'azienda produttrice 15 giorni di tempo per esprimere le proprie ragioni contro questa decisione, che si basa su un'osservazione dell'Agenzia di Sicurezza Sanitaria francese (Anses) che conferma gli effetti nefasti di questa sostanza, impiegata su colza, pianta nettarifera bottinata dalle api; queste infatti subiscono un effetto di disorientamento che impedisce loro di ritornare al proprio alveare e ne causa la morte.
La decisione del ministro Le Foll di impedirne l'utilizzo proprio su colza è dovuta inoltre al fatto che i trattamenti sulle sementi di questa specie avvengono in estate, in previsione delle semine autunnali; nemmeno un ettaro di colza trattata con Cruiser® verrebbe quindi seminato nel 2012.
Anche la European Food Safety Authority (EFSA) è stata presa di mira da Mr. Le Foll, che ritiene necessario chiedere immediatamente alla Commissione europea di rivedere le condizioni di approvazione del principio attivo Thiamethoxam per l'uso nel trattamento di semi di colza.
Fonte: Le Monde

Foto: Flickr

Nessun commento:

Posta un commento